In cucina per Natale

Dopo tanti anni (ne sono passati 24 da quando venne ristrutturata la casa), la cucina cadeva a pezzi, ma, soprattutto, faceva a pugni con la villa liberty che la ospitava.

Purtroppo, oggi, le cucine di allora, composte dai fornelli a legna, qualche mobile dispensa di legno robusto e un ampio lavatoio in pietra non esistono più. Sono però sopravvissute le cementine del tempo, dal fascino ineguagliabile. Abbiamo così optato per una cucina moderna con tutti i confort che queste offrono, ma che cercasse il più possibile di mimetizzarsi con il resto della casa.

Inoltre, questa cucina aveva un grosso problema: era terribilmente buia nonostante la grande finestra. Bisognava trovare una soluzione….e molto in fretta!

Era il 20 di novembre. Un mese o poco più a Natale, ma con in mezzo il ponte di S.Ambrogio e Immaccolata.

Consegna della cucina: 12 dicembre. Lavori? Tutti da fare!

Mancava poi una credenza per i bicchieri e le tazzine. Fortuna c’è il nostro posto segreto dove si trova di tutto!

IMG-20171231-WA0000
la scelta della credenza

Facendo l’impossibile, e allestendola la settimana prima siamo riuscite a consegnarla in tempo per Natale!!!

Ed ecco il risultato.